Banche italiane: Exane, la speculazione continua

Inviato da Micaela Osella il Gio, 31/08/2006 - 15:07
La Borsa di Milano è piccola e il mercato mormora. Si potrebbe parafrasare così secondo gli analisti di Exane Bnp Paribas quello che sta succedendo a Piazza Affari in questi giorni, dove l'argomento preferito degli operatori di mercato è il consolidamento del settore bancario. A catalizzare l'attenzione di questi esperti è la vicenda che vede protagonista la Banca Popolare Italiana. L'ex Lodi fa gola a quasi tutti gli istituti popolari quotati del Belpaese. "Continuiamo a rimanere positivi su questo titolo anche se dopo la buona performance messa a segno da Bpi non consigliamo di comprare il titolo dal momento che il potenziale rialzista è esclusivamente legato alla speculazione", commentano a Exane, facendo notare che l'azione è adesso davvero cara sui multipli. Il target price è individuato a 9,7 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA