1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Rating ›› 

Banche italiane: per Credit Suisse è il momento di entrare, Intesa bocciata a neutral

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“L’attuale volatilità del mercato crea un buon punto di entrata per aumentare l’esposizione ai titoli del credito italiano, che offrono un interessante caso di investimento”. Questa l’opinione di Credit Suisse sul settore bancario tricolore, che presenta “una struttura di finanziamento tra le migliori d’Europa”. Chi volesse dunque approfittare di questo momento, il broker svizzero indica due storie in particolare: Unicredit e Banco Popolare, le sue preferite. Da evitare invece Mps e Ubi, entrambe giudicate underperform, in quanto “relativamente costose” (il target price di Ubi è stato abbassato a 8,80 euro dal precedente 9,10 euro). Bocciatura per Intesa Sanpaolo al gradino neutral e riduzione del target price a 2,85 euro da 3,20 euro. “Sebbene continuiamo ad apprezzare il modello di business di Intesa Sanpaolo e il suo basso profilo di rischio, abbassiamo il nostro giudizio, perchè non vediamo catalizzatori e spazio per un miglioramento degli utili”, spiegano gli analisti nella nota odierna.