1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Rating ›› 

Banche italiane alla prova dei conti, Credit Suisse prevede numeri deboli

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Sarà una trimestrale debole per le banche italiane. Lo prevede Credit Suisse, nell’attesa di settimana prossima quando inizierà anche per gli istituti di credito italiani la stagione delle terza trimestrale. “In generale, ci aspettiamo deboli numeri da parte di tutti gli istituti – anticipano gli analisti nella nota odierna – con i tassi di interesse che continuano a diminuire e con gli sviluppi macroeconomici che non dovrebbero migliorare fino al 2013”. A preoccupare il broker sono, tra gli altri aspetti, le ulteriori misure di risparmio e la qualità degli asset, che si deteriorerà ulteriormente nei prossimi trimestri. “Manteniamo la nostra visione negativa sulle banche italiane e continuiamo a stare lontano da questo comparto”, suggeriscono gli analisti. Solo un nome si salva: “Intesa Sanpaolo continua a essere la nostra azione privilegiate, grazie al suo profilo di redditività più elevato”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
RATING

Hong Kong: Moody’s abbassa il rating a Aa2, outlook stabile

Dopo la bocciatura della Cina arriva sempre da Moody’s anche quella di Hong Kong. L’agenzia ha ridotto il rating sull’ex colonia britannica, portandolo al gradino Aa2 dal precedente Aa1, con outlook stabile dal precedente negativo. La decisione fa se…

RATING

UniCredit: Moody’s assegna “B1” all’emissione Additional Tier 1

Moody’s Investors Service ha annunciato di aver assegnato valutazione “B1(hyb)” all’emissione Additional Tier 1 (AT1) di UniCredit da 1,25 miliardi di euro. “Il rating –si legge nella nota dell’agenzia – tiene conto il rating standalone ba1 di UniCre…

RATING

Safilo: S&P conferma il rating “B+” e lo ritira

Safilo ha annunciato che S&P Global Ratings ha confermato e successivamente ritirato, su richiesta dell’emittente, il rating “B+” sul debito a lungo termine, indicando un outlook stabile.

L’iniziativa rientra, riporta la nota della società, “nell’…