1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Banche Italia: Uilca, nel 2011 crescita a due cifre per gli stipendi dei ceo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

In forte crescita i compensi dei top manager delle principali banche italiane. Uno studio realizzato dall’Ufficio Studi dell’Uilca evidenzia come nel 2011 sia continuata la crescita dei compensi del top management bancario italiano “malgrado i costanti richiami alle aziende ad adottare politiche di moderazione ed equità e una crisi sempre più aggressiva, che ha prodotto aumento della disoccupazione e delle disuguaglianze sociali”. Lo studio della Uilca evidenzia un aumento delle retribuzioni dei Ceo del 36,23% rispetto all’anno precedente, per un totale di 26,067 milioni, rispetto ai 19,135 milioni inerenti il 2010. Il compenso medio dei Ceo risulta quindi di 85 volte superiore a quello dei lavoratori. L’analisi è relativa ai compensi relativi al 2011 dei Chief Executive Officer (Ceo – Amministratori Delegati o Direttori Generali) e dei presidenti di 11 tra i principali Gruppi bancari italiani (Intesa Sanpaolo, Unicredit, Banca Monte Paschi di Siena, Banco Popolare, Ubi, Banca Popolare di Milano, Banca Popolare dell’Emilia Romagna, Banca Popolare di Sondrio, Banco di Desio e della Brianza, Banca Carige, Banca Popolare di Spoleto).