1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Banche in pressing su Impregilo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nuovo incontro tra le banche creditrici di Impregilo e gli advisor del gruppo di costruzioni. Il vertice, avvenuto ieri a Milano nella sede di Poli&Associati, è servito ad aggiornare il piano sul fabbisogno finanziario di Impregilo e di fornire ulteriori risposte alle richieste presentate dalle banche. Il gruppo di costruzioni ieri ha comunicato una importante novità: le necessità di cassa di picco di Impregilo sono diminuite di 100 milioni “a un importo nell’ordine degli 800 milioni”, mentre “il fabbisogno finanziario strutturale è di circa 600 milioni”, di cui 550 per il rimborso dei bond in scadenza a maggio e giugno. Un miglioramento legato all’esito dell’incontro di venerdì scorso a Palazzo Chigi, in cui il gruppo ha sollecitato lo sblocco di 225 milioni di crediti che Impregilo vanta nei confronti di alcuni Comuni campani. Fonti vicine al vertice di ieri hanno parlato di incontro “interlocutorio”, aggiungendo che a questo punto Gemina ed Impregilo hanno fornito tutti gli elementi necessari alle banche per decidere sul gruppo. Gli istituti tuttavia non sarebbero del tutto soddisfatti del piano d’azione proposto da Gemina. In particolare non soddisfa la modalità del finanziamento, che prevede diversi passaggi invece del versamento diretto dell’importo in contanti. Gemina sarebbe stata sollecitata a recuperare le risorse necessarie sul mercato.