1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Rating ›› 

Banche europee vs statunitensi? Lehman preferisce quelle a stelle e strisce

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dall’economia internazionale non sono arrivati nell’ultimo periodo segnali confortanti. Le turbolenze sul mercato del credito non accennano a placarsi e il conto più caro lo stanno pagando in Borsa i titoli finanziari. Non passa giorno senza il quale il mondo economico non tenga l’orecchio teso verso ogni singolo annuncio fatto dagli istituti bancari statunitensi ed europei. In una nota diffusa oggi Lehman Brothers ha deciso di sovrappesare le banche americane rispetto a quelle europee. “Mentre ci attendiamo che arrivino nuovi downgrade, la storia ci insegna che quando il ‘declassamento massimo’ è stato raggiunto il settore tende poi a rialzare, mettendo a segno buone performance”, spiegano gli esperti della banca americana. Secondo Lehman Brothers, il picco peggiore in America è stato toccato. Per questo motivo Citigroup, JP Morgan e Wachovia sono state inserite nel “recommended portafolio” di Lehman. Per quanto riguarda le banche del Vecchio continente, il broker a stelle e strisce ha segnalato come il terzetto Standard Chartered, HSBC e Unicredit vanti un migliore posizionamento nei Paesi Emergenti a crescita veloce abbinata a una minore esposizione al problema svalutazioni.