1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Banche europee, Morgan Stanley vede rischi per gli utili

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Morgan Stanley vede un rischio deleveraging per le banche europee di 1,5-2,5 mila miliardi, soprattutto per quanto riguarda i leasing (il 25% dei veicoli aerei è in vendita) e i securitized assets (le banche europee ne possiedono circa 500 miliardi di euro). I rischi si concentrano in particolare nell’area dell’Europa del Centro-sud, dove 12 istituti sui 16 principali hanno avuto ammanchi di capitale o hanno beneficiato dei fondi TARP, e dell’Est. I Paesi emergenti di quest’area sono ovviamente più esposti al rischio di contagio della crisi dell’Eurozona rispetto a quelli asiatici. Secondo gli analisti, vanno riviste sotto le aspettative di mercato le stime di utili, soprattutto per le banche italiane e spagnole. Il clima descritto preme sugli istituti in corso di ristrutturazione, come Commerzbank, Rbs (sulle quali Morgan Stanley ha rating underweight), UBS e Credit Suisse. Tra i titoli preferiti Bnp, Barclays e deutsche Bank. Tra i meno spinti dagli analisti, Mps, Rbs, Lloyds.