Banche europee: Credit Suisse, meglio evitare il settore nel 2009

Inviato da Redazione il Mer, 10/12/2008 - 11:27
Quotazione: LLOYDS TSB GRP
Dipingono un quadro a tinte scure per il mondo finanziario questa mattina gli analisti del Credit Suisse. In una loro analisi pubblicata oggi il broker ritiene che i prossimi due anni saranno difficili per il settore finanziario. Le banche europee potrebbero vedere cancellati i loro profitti sia l'anno prossimo sia nel 2010 e potrebbero aver bisogno di altri 42 miliardi di euro, è quanto ritengono gli esperti. A loro avviso questa ipotesi è plausibile "dal momento che il deterioramento delle condizioni economiche non danno segnali di una ripresa a breve". E per questa ragione il consiglio operativo è aspettare tempi migliori. "Continuiamo a consigliare agli investitori di evitare il settore nel 2009", specifica Jonathan Pierce della banca elvetica. Si salvano però alcuni nomi: secondo il CSFB restano delle storie valide Banco Popular, Bank of Ireland e Lloyds TSB.
COMMENTA LA NOTIZIA