1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Banche, Draghi: riassetto domestico al capolinea, è ora di guardare all’estero

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La spinta verso fusioni e acquisizioni in campo bancario dovrebbe essere giunta al termine, almeno in ambito nazionale. Il Governatore della Banca d’Italia, Mario Draghi, traccia un possibile scenario del sistema bancario ritenendo ormai prossimo al limite il processo di consolidamento interno. L’invito del numero uno di palazzo Koch è quindi quello di guardare fuori dai confini nazionali anche alla luce dell’attuale situazione dei mercati finanziari e dei cambi. “Nella maggior parte dei paesi la quota di mercato delle maggiori banche è già alta e le autorità antitrust potrebbero non autorizzare nuove fusioni”, ha sottolineato Draghi. “Il profilo di rischio-rendimento delle banche sta cambiando – ha aggiunto Draghi -. La stabilità finanziaria dipende sempre più da come i grandi gruppi gestiscono la complessità” degli strumenti “e i mercati, non solo il rischio di credito”.