1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Banche d’Europa mosse sui listini d’Europa in scia ai conti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Focus sulle banche d’Europa dopo i buoni conti di Crédit Agricole e Unicredit, mentre oggi toccherà all’altro colosso bancario italiano, Intesa Sanpaolo. Lo STOXX Banks è tra i più movimentati indici settoriali di questa mattina. In questo momento segna un progresso dello 0,77%. Tra i singoli nomi la migliore è Unicredit che a Piazza Affari è balzata in testa al Ftse Mib, il listino principale, con un +3,5%. “Il primo trimestre 2011 si è chiuso con un utile netto di 810 milioni di euro, largamente superiore alla stima media di consensus, grazie ai risultati da trading molto elevati”, hanno sottolineato gli analisti di Centrosim in un report uscito questa mattina, confermando il rating buy con target price a 1,80 euro. “I risultati operativi vanno interpretati alla luce di una gestione dinamica del portafoglio titoli di negoziazione, in calo di circa 16 miliardi di euro rispetto a fine dicembre. Al di là dei profitti da trading, i risultati sono complessivamente in linea con le stime nostre e con quelle di consensus”, hanno concluso alla sim milanese. Tonica anche Intesa Sanpaolo (+1,14%) in attesa dei conti. Sul listino di Parigi si mette in evidenza Crédit Agricole che ha visto i profitti balzare a un miliardo di euro nei primi tre mesi del 2011, contro i 470 milioni registrati un anno fa. Bene anche la collega Bnp Paribas (+1,26%), mentre Natixis si muove in controtendenza (-0,33%) dopo che Nomura ha rivisto al rialzo il target price a 4 euro ma ha ribadito il giudizio reduce. “Sebbene il Roe sia migliorato è ancora lontano dall’obiettivo del 12% entro la fine del 2012 e vediamo nelle altre banche francesi un miglior rapporto rischio/ritorno”, hanno spiegato a Natixis.