Banche: per Credit Suisse Ubi e Mps sono underperform, tagliate le stime su Intesa e Unicredit

QUOTAZIONI Intesa Sanpaolo
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le banche italiane finiscono sotto la lente di ingrandimento di Credit Suisse. Gli analisti elvetici mantengono una visione negativa sul settore, nonostante le recenti mosse della Bce, e avviano una copertura con rating underperform su Monte dei Paschi e Ubi Banca con target price fissati rispettivamente a 0,16 e 2,5 euro ma con una preferenza su quest’ultima rispetto a Mps per il più basso rischio di downside di Ubi sugli utili, una maggiore solidità della struttura finanziaria e per livelli superiori di capitale. “Riteniamo che le banche italiane abbiano bisogno di un incremento del tasso d’interesse, un più favorevole ciclo del credito per portare i profitti a livelli maggiormente accettabili. Ma non vedendo il materializzarsi di nessuno dei due fattori nel futuro immediato, abbiamo tagliato le nostre stime su Unicredit e Intesa Sanpaolo dell’8-10% confermando la raccomandazione neutral”, conclude il broker, ammettendo la propria preferenza su Intesa Sanpaolo.