1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Banche: Banca d’Italia, a marzo prestiti in calo dell’1,6%, sofferenze +21,7%

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Segnano un ulteriore calo i prestiti concessi dalle banche. Lo rendono noto i dati diffusi da Banca d’Italia secondo cui i prestiti concessi al settore privato a marzo sono calati dell’1,6% (1,4% a febbraio). In particolare quelli erogati alle famiglie sono scesi dello 0,8% sui dodici mesi (-0,7% mese precedente) mentre quelli concessi alle società non finanziarie hanno segnato una flessione del 2,8% (-2,7% a febbraio).

Sostenuta, seppur in lieve calo, la raccolta a marzo. Il tasso su base annua dei depositi del settore privato si è attestato al 7% (7,8% a febbraio) e il tasso di crescita sui dodici mesi della raccolta obbligazionaria è sceso al -3,3% (-0,8% nel mese precedente).

Invece il tasso di crescita sui dodici mesi delle sofferenze, a marzo, è aumentato al 21,7% (18,6% nel mese precedente).