1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Banche: l’antitrust europeo rileva pratica scorretta ad accesso nel mercato dei derivati

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’Antitrust europeo, all’interno di una indagine sui credit default swaps, ha riscontrato che 13 banche di investimento internazionali si sono accordate per impedire l’accesso al mercato dei derivati tra il 2006 e il 2009, temendo che il trading exchange avrebbe ridotto i loro profitti come intermediari nel mercato Otc. La Commissione europea ha inviato “una lettera di obiezioni” alle banche coinvolte: Bank of America Merrill Lynch, Barclays, JP Morgan, Bear Stearns (ora di JP Morgan), BNP Paribas, Citigroup, Credit Suisse, Deutsche Bank, Goldman Sachs, HSBC, Morgan Stanley, Royal Bank of Scotland e UBS. Non solo. Tra i nomi anche Swaps and Derivatives Association, gruppo industriale controllato dalle banche, e Markit, fornitore di dati.