Banche, anche il governo si muove

Inviato da Redazione il Gio, 24/03/2005 - 09:10
Il capitolo banche entra formalmente nell'agenda del governo. Ieri il sottosegretario alla presidenza del consiglio, Gianni Letta, è andata nella sede della Banca d'Italia per incontrare il governatore, Antonio Fazio. Obiettivo della visita: chiedere informazioni sugli assalti provenienti dall'estero su Antonveneta e Bnl. L'incontro, irrituale perché raramente gli esponenti dell'esecutivo solcano il portone di palazzo Koch, è durato poco più di mezz'ora. Ma è stato sufficiente a fare il quadro della situazione e soprattutto a confermare all'inquilino di via Nazionale il sostegno di Palazzo Chigi. Sopratutto sul caso Antonveneta. Il fronte contro gli olandesi di Abn Amro, del resto, è composto anche da Mediolanum, l'istituto guidato da Ennio Doris e che fa riferimento proprio al gruppo di Berlusconi. Anche Gianpiero Fiorani della popolare di Lodi continua ad essere considerato da Bankitalia e dallo stesso premier un banchiere brillante.
COMMENTA LA NOTIZIA