Banche: Abi, prestiti bancari in lieve recupero. A marzo in calo del 3,2%

Inviato da Flavia Scarano il Mar, 15/04/2014 - 15:17
A marzo 2014 si è registrato un lieve recupero della dinamica dei prestiti bancari. E' quanto emerge dal Rapporto mensile dell'Abi. Il complesso dei finanziamenti registra un'ulteriore attenuazione della variazione negativa su base annua (-3,2% dal -3,4% del mese precedente). Anche i finanziamenti a famiglie e imprese si posizionano sul -1,9% come variazione annua a marzo 2014, era -2,6% il mese precedente e -4,5% a novembre 2013. Su base mensile l'ammontare del complesso dei finanziamenti aumenta di oltre 2 miliardi di euro.

A questi primi segnali di recupero, spiega l'Abi, contribuiscono sia i finanziamenti per l'acquisto di abitazione sia i finanziamenti erogati alle piccole imprese. La quota di nuove prestiti erogati alle imprese di importo fino a 1 milioni di euro è stata pari al 43% a febbraio 2014, era del 39% un anno prima ed era del 32% a fine 2011. Dalla fine del 2007, prima dell'inizio della crisi, ad oggi i prestiti all'economia sono passati da 1.673 a 1.850 miliardi di euro, quelli a famiglie e imprese da 1.279 a 1.434 miliardi di euro.
COMMENTA LA NOTIZIA