Banche: Abi, le priorità sono il rilancio della crescita economica e occupazione

Inviato da Daniela La Cava il Mar, 07/05/2013 - 13:50
"Ripresa economica e occupazione sono le priorità verso cui concentrare tutti gli sforzi dei settori economici e finanziari". Questo l'auspicio espresso dall'Associazione bancaria italiana (Abi) durante l'ottavo convegno annuale dell'Abi "HR2013 - Banche e risorse umane", aperto dal direttore generale, Giovanni Sabatini, e seguito da un panel di esperti di mercato del lavoro, guidati nel dibattito dal responsabile della direzione sindacale e del lavoro, Giancarlo Durante. Secondo l'associazione "è indispensabile una rinnovata sinergia tra tutte le strutture del Paese per restituire centralità e innovazione al mercato del lavoro nelle prospettive produttive e competitive di cui ha bisogno la nostra economia. In questo quadro resta aperto il capitolo dell'occupazione in banca anche alla luce della riforma delle pensioni. Le banche italiane stanno affrontando la recessione attrezzandosi da tempo con cambiamenti profondi nelle aree di business e nelle caratteristiche delle risorse umane. Tutto questo di fronte al permanere della crisi, al peggioramento della qualità del credito, alla compressione del margine di interesse e alle politiche di rafforzamento patrimoniale con i loro effetti sui bilanci aziendali".
COMMENTA LA NOTIZIA