Bancari Usa soffrono nel pre-market, pesa effetto conti JP Morgan

Inviato da Daniela La Cava il Ven, 13/01/2012 - 14:41
Quotazione: CITIGROUP
Quotazione: GOLDMAN SACHS G
Quotazione: MORGAN (J.P.)
Perfomance ribassiste nel pre-market per i bancari statunitensi dopo la diffusione dei conti di JP Morgan. A meno di un'ora dall'opening bell JP Morgan cede quasi il 2,7%, Bank of America lascia sul terreno il 2,06%, mentre Citigroup perde l'1,84%. Giù anche Goldman Sachs che indietreggia del 2,5%. Nel quarto trimestre JP Morgan ha visto gli utili calare da 4,8 a 3,7 miliardi di dollari; il risultato per azione è passato da 1,12 dollari a 90 centesimi. In calo anche il fatturato che si è attestato a 22,19 miliardi. Entrambi i dati sono risultati peggiori delle attese del mercato, che aveva pronosticato un utile per azione di 93 centesimi e ricavi a 23,06 miliardi.
COMMENTA LA NOTIZIA