I bancari tarpano le ali all'S&P/Mib, Milano scivola ai minimi di giornata

Inviato da Titta Ferraro il Mar, 23/05/2006 - 12:46
Quotazione: UNICREDIT GROUP
Giro di boa di seduta in positivo per il listino milanese che però ha perso decisamente verve rispetto ai massimi intraday toccati a inizio mattinata quando gli indici diriferimento di Piazza Affari salivano di oltre 1 punto percentuale. Attualmente l'S&P/Mib fa segnare un progresso dello 0,38% a 35.397 punti. A mettere i bastoni tra le ruote al rimbalzo odierno, dopo il quasi -4% della vigilia, sono i titoli bancari che hanno tutti virato in territorionegativo. In primis Capitalia che cede al momento il 3% a 5,87 euro, -2,37% per Bpm e -1,76% per Unicredit, titolo di maggior peso a Milano. Perdita meno marcata per Banca Intesa (-0,18%). Dalle sale operative fanno sapere che non c'è nessuna notizia in particolare che giustifichi tale debolezza del settore bancario, ma alcuni hanno fatto notare che la corsa al ribasso non si è chiusa ieri e quindi qualche operatore ha aspettato il rimbalzo di stamani per poi ricominciare a vendere copiosamente.
COMMENTA LA NOTIZIA