1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Bancari protagonisti in Europa complici i conti di Barclays

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Titoli bancari in grande spolvero in Europa in scia ai positivi risultati diffusi questa mattina dalla britannica Barclays, con lo Stoxx Europe 600 Banks in progresso di oltre l’1%.
Profitti 2010 migliori delle attese per Barclays (+2,5 a 318,5 pence a Londra). La terza maggiore banca inglese ha registrato nel 2010 un profitto attribuibile agli azionisti in salita del 36% a 3,56 miliardi di sterline dai precedenti 2,628 miliardi di dodici mesi prima. Un dato migliore alle attese ferme a 3,2 miliardi grazie soprattutto alla riduzione delle svalutazioni, calate del 30% a 5,67 miliardi. I ricavi sono aumentati dell’8% a 31,44 miliardi, mentre il Core Tier 1 è salito al 10,8% contro il 10% del 2009. L’istituto bancario britannico ha deciso di rivedere al rialzo il dividendo a 5,5 pence per azione dai precedenti 2,5 pence nel 2009 (+120%).

Da Londra a Francoforte, per poi passare a Parigi il settore bancario rimane ben impostato. A Piazza Affari Intesa Sanpaolo avanza del 2,6%, mentre Unicredit guadagna circa il 3%. In testa al listino milanese Mps con guadagni superiori al 4%. Oltralpe Bnp Paribas e Société Générale registrano rispettivamente una crescita del 2,66% e del 2,5%. Denaro su Deutsche Bank che sale dell’1,5%.

Nei prossimi giorni la stagione delle triemstrali del comparto bancario del Vecchio continente entrerà nel vivo. Domani sono in agenda i conti di Ing e Société Générale, che verranno diffusi prima dell’apertura dei mercati. Il giorno successivo spetterà a Bnp Paribas alzare il velo sui risultati finanziari.