1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Bancari in ribasso, solo Unicredito in controtendenza

QUOTAZIONI Unicredit
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Unicredito in lieve rialzo a Piazza Affari, +0,38% a quota 5,855 euro, in netta controtendenza con l’odierno trend negativo dell’intero settore bancario. Il titolo di Piazza Cordusio beneficia del crescente interesse da parte di alcune banche (Raiffeisen International, Commerzbank e Getin Holding) nei confronti dei 200 sportelli che si appresta a mettere all’asta in seguito all’operazione Pekao – Bph. E’ così destinato a lievitare il prezzo che Unicredito incasserà per la cessione degli asset di Bhp. Il leggero rialzo dell’istituto milanese si colloca comunque in un quadro dove risulta evidente l’impatto negativo dell’esito elettotorale. Lunedì, in base ai risultati dei sondaggi poi smentiti, il settore era parso favorevolmente condizionato dall’eventualità di una netta vittoria della coalizione guidata da Romano Prodi. Secondo una sensazione generale degli operatori, un solido governo dell’Unione avrebbe accellerato le dinamiche di fusione e aggregazione in corso, in una prospettiva molto europeista nella quale nessuna barriera sarebbe stata eretta nei confronti di operazioni provenienti dall’estero. Ieri, alla luce dei risultati ufficiali, Piazza Affari ha invece scontato la possibile instabilità politica insita in una maggioranza così debole e la conseguente incertezza sulle mosse del futuro governo di fronte al risiko bancario in atto. E il trend negativo prosegue anche nella seduta odierna con poche eccezioni.