1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Bancari contrastati a Piazza Affari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Segni contrastati a Piazza Affari per i titoli del settore bancario, con maggioranza di segni negativi. Le peggiori sono Antonveneta, in regresso dell’1,29% a 16,77 euro e Banca Intesa, penalizzata dal giudizio degli analisti di Dresdner che hanno portato il titolo ad “hold” (tenere) dal precedente “add” (aggiungere), scambiata a 3,03 con una perdita dell’1,36%. In territorio negativo anche Bnl a 1,75 euro con un arretramento dello 0,56%, Capitalia che perde lo 0,40% a 2,475 e Montepaschi a 2,595 in ribasso dello 0,11%. I segni positivi sono invece quelli di Mediobanca che cresce dello 0,54% a 9,86 euro, San Paolo Imi in progresso dello 0,10% a 9,54 euro e Unicredito che dopo il giudizio positivo di Dresdner che ha portato il titolo ad “add” da “hold”, guadagna l’1,23% a 4,01 euro.

Commenti dei Lettori
News Correlate
IPO

doBank: Consob approva prospetto per ammissione in Borsa

La Consob ha approvato il prospetto di doBank relativo all’ammissione alle negoziazioni delle azioni a Piazza Affari. L’offerta, finalizzata alla quotazione, ha ad oggetto massime 28,5 milioni di azioni doBank, che rappresentano il 35,63% del capital…

DIFESA

Leonardo: al via collaborazione con BAE Systems

Leonardo e BAE Systems hanno annunciato una collaborazione nel settore del munizionamento guidato di precisione per offrire agli Stati Uniti e alle forze militari alleate una gamma di munizioni avanzate, efficaci ed efficienti, per sistemi d’arma di …

rinnovabili

Enel: avviata la costruzione del più grande parco eolico in Grecia

Enel, attraverso la controllata greca per le energie rinnovabili Enel Green Power Hellas, ha annunciato di avere avviato la costruzione del parco eolico di Kafireas, nella parte meridionale dell’isola greca Evia, nel comune di Karistos. Una volta com…