1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Banca Popolare Vicenza: chiuso aumento di capitale da 608 mln di euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Si allarga la compagine azionaria di Banca Popolare di Vicenza che settimana scorsa ha chiuso l’aumento di capitale da 608 milioni di euro, con una domanda complessiva che ha superato i 700 milioni. “La forte domanda, estremamente frammentata, comporterà il riparto dell’offerta tra i numerosi nuovi Soci”, rimarca la nota dell’istituto vicentino. L’aumento di capitale è stato offerto in opzione agli azionisti ed ai possessori di obbligazioni convertibili dei prestiti obbligazionari denominati “Banca Popolare di Vicenza 15.A Emissione Subordinato Convertibile” e “Banca Popolare di Vicenza 5% 2013/2018 convertibile con facoltà di rimborso in azioni” e al pubblico indistinto per l’eventuale inoptato.
“Abbiamo riscontrato una grande risposta da parte di tanti azionisti e di nuovi Soci provenienti da aree nuove per il nostro Istituto, che andranno ad aumentare di diverse migliaia di unità la nostra compagine sociale, consentendoci di superare la soglia dei 100.000 Soci”, ha commentato il presidente di Banca Popolare di Vicenza, Gianni Zonin. “Siamo pronti ad entrare nel gruppo delle banche europee che saranno direttamente vigilate dalla BCE – ha aggiunto Zonin – con la serenità di coefficienti patrimoniali particolarmente elevati e con l’orgoglio di non aver mai snaturato, anche in questi anni di forte crescita, l’identità cooperativa di questa Banca e il suo legame con il territorio”.