1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Banca Popolare Italiana rimbalza dopo lo scivolone della vigilia

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo lo scivolone di ieri, con un secco -3,73%, Banca Popolare Italiana rimbalza e sale a Piazza Affari dell’1,68% a 8,155 euro in attesa che il Tribunale di Milano prenda la sua decisione sul sequestro delle azioni Antonveneta in mano all’istituto guidato da Gianpiero Fiorani e ai suoi alleati. Proprio le indiscrezioni diffusesi ieri sulla conferma del sequestro erano state tra le cause dell’arretramento mentre oggi i quotidiani riportano la proposta lanciata dal numero uno di Abn Amro, Rijkman Groenink, per mettere fine senza troppi danni alla guerra per l’Antonveneta. Groenink pensa a un accordo con il benestare di Consob e Banca d’Italia che porti il controllo di Antonveneta agli olandesi ma che non destabilizzi la banca guidata da Gianpiero Fiorani. A tal fine Abn Amro potrebbe rendersi disponibile a rilevare il pacchetto azionario in mano alla cordata italiana.

Commenti dei Lettori
News Correlate
CRISI SPREAD

Rendimento Btp, la salita non è finita

Il rendimento dei titoli di Stato italiani è stato messo sotto pressione nella passate settimane, dopo la formazione del governo guidato dal premier Giuseppe Conte e sostenuto da una maggioranza …

ACQUISIZIONE

Banca Sistema: acquisita partecipazione in ADV Finance

Banca Sistema ha perfezionato l’acquisizione del 19,90% del capitale sociale di ADV Finance, società che offre servizi completi nell’ambito dell’erogazione di prestiti personali sotto forma della cessione del quinto dello …

STRAPPO AL RIBASSO

Stm affonda insieme ai tecnologici Usa

Il convinto sell-off del settore tecnologico penalizza oggi Stm che si avvia a chiudere sui minimi di giornata. Il titolo del colosso dei chip cede oltre il 4 per cento …