Banca Intesa, utile netto a 751 mln (+21,1%) nel I trimestre

Inviato da Redazione il Ven, 12/05/2006 - 13:30
Quotazione: INTESA SAN PAOLO
Si è attestato a quota 751 milioni di euro l'utile netto consolidato di Banca Intesa nel primo trimestre 2006. Il progresso è del 21,1% rispetto all'analogo periodo 2005. Il risultato della gestione operativa è stato di 1.422 milioni di euro, +23,4% rispetto ai 1.152 mln. del primo trimestre 2005. Gli interessi netti hanno raggiunto quota 1.344 milioni, in aumento del 4,8%. Le commissioni nette sono state pari a 1.012 milioni di euro, con un aumento dell' 11,1%, rispetto ai 911 milioni del primo trimestre 2005. A trainare le commissioni sono state quelle derivanti dai prodotti assicurativi (+36,7%), dalle gestioni patrimoniali (+23,7%), dalle carte di pagamento (+11,3%), da intermediazione e collocamento di titoli (+4,2%) e dai servizi esattoriali (più che raddoppiate da 29 a 63 milioni, poiché nel primo trimestre 2005 era assente l'indennità fissa annua spettante alle esattorie per il servizio di riscossione, poi ripristinata per legge - con effetto retroattivo - nel terzo trimestre). Sul fronte patrimoniale, i crediti verso la clientela ammontano a 177 miliardi di euro, in crescita del 4,5% rispetto al 31 dicembre 2005, con i crediti in sofferenza al netto delle rettifiche di valore che ammontano a 1.361 milioni di euro, rispetto ai 1.229 del 31 dicembre 2005. Infine, i coefficienti patrimoniali risultano pari al 7% per il Core Tier 1 ratio (rispetto al 7,1% del 31 dicembre 2005), al 7,8% per il Tier 1 ratio (rispetto al 7,9%) e al 10,7% per il coefficiente patrimoniale totale (rispetto al 10,3%).
COMMENTA LA NOTIZIA