1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Banca Intesa e Capitalia predicano prudenza

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I tempi sembrano maturi, ma l’annunciata alleanza tra Capitalia e Banca Intesa stenta a decollare. Almeno stando alla prudenza con la quale i rispettivi management hanno affrontato il tema. L’amministratore delegato di Capitalia, Matteo Arpe, intervenuto sull’argomento al margine del congresso dei sindacalisti Uilca, è stato chiaro nel sottolineare quanto il gruppo romano creda innanzitutto nella crescita organica interna, per poi aggiungere che, sul fronte delle linee di crescita esterne, “le aggregazioni prima si fanno e poi si dicono”. Sobrie anche le dichiarazioni di Giovanni Bazoli, presidente di Banca Intesa. “Capitalia rimane una delle opzioni, è un’opzione come altre. Tutte le grandi banche e anche noi siamo in condizione di poter fare nuove operazioni. Ci sono sollecitazioni ad attuare progetti di questo genere, che rispondono a criteri di convenienza chiari. Fretta e urgenza non ci premono, valutiamo che il momento sia opportuno, le stiamo studiando, sicuramente qualcosa faremo”.