1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Banca Intesa ancora contrastata

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Altra giornata di passione per Piazza Affari. Nelle prime battute il listino si tinge di rosso. Non fanno eccezione Banca Intesa e Ifil nonostante insieme al gruppo Marcegaglia abbiano siglato un accordo per l’acquisto delle quote di Sviluppo Italia Turismo (Sit) che avverrà in più fasi entro dicembre. Le tre società entreranno nel capitale di Sit assumendo una quota iniziale del 17,25%. Banca Intesa cede l’1,25% a quota 3 euro. “Qualche giorno fa il titolo dell’istituto milanese si era mosso in maniera più decisa rispetto al comparto, dando adito a qualche ipotesi particolare. Ma poi tutto si è spento. Da ieri l’azione si è adeguata al clima”, commenta un trader. Poco mossa Ifil in flessione dello 0,11%.