1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Italia ›› 

Banca Ifis: utile netto I semestre sale del 16,7% a 44 milioni, attese positive per seconda parte 2013

QUOTAZIONI Banca Ifis
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Banca Ifis ha chiuso il primo semestre del 2013 con un utile netto in crescita del 16,7% a 44 milioni di euro rispetto ai 37,7 milioni dell’analogo periodo dell’anno scorso. Il margine di intermediazione è aumentato del 22,7% a 131,7 milioni dai 107,3 milioni di dodici mesi fa mentre le rettifiche di valore nette per deterioramento di crediti nei primi sei mesi sono state pari a 26,3 milioni di euro, rispetto ai 12,2 milioni di euro del corrispondente periodo del 2012 (+115%). Il risultato netto della gestione finanziaria è ammontato a 105,4 milioni di euro, segnando un incremento del 14% contro i precedenti 92,5 milioni. +7,3% i costi operativi a 37 milioni di euro. Il Core tier 1 è pari al 14,2% e la Solvency complessiva è pari al 13,9%. Le attese per la seconda parte dell’anno sono positive, in particolare l’istituto di credito prevede per il 2013 un andamento positivo della redditività.

“Banca Ifis con i risultati eccellenti del primo semestre conferma la bontà, sostenibilità e redditività del
business model. Margini in crescita, costante riduzione dell’incidenza dei costi operativi, riduzione degli attivi deteriorati rafforzano il posizionamento del Gruppo per la futura realizzabile crescita”, ha commentato l’amministratore delegato, Giovanni Bossi. “Famiglie ed imprese restano i pilastri del nostro
lavoro quotidiano. Ci impegniamo nel costruire nuova fiducia per l’economia del Paese, e per questo abbiamo lanciato due nuovi progetti nei quali crediamo fortemente: CrediFamiglia e Credi Impresa Futuro”.