Banca Generali: utile netto I trim. cresce del 95,6% a 39,2 milioni, margine d'interesse +109,1%

Inviato da Flavia Scarano il Mar, 08/05/2012 - 14:17
Quotazione: B GENERALI
Banca Generali ha archiviato il primo trimestre con un utile netto quasi raddoppiato (+95,6%) a 39,2 milioni di euro contro i 20 milioni realizzati nell'analogo periodo dell'anno scorso. In crescita del 58% i ricavi totali che si sono attestati a 101,2 milioni di euro rispetto ad un anno fa mentre il margine d'interesse ha mostrato una crescita del 109,1% a 23,1 milioni di euro. Le commissioni nette sono state di 70,4 milioni, in aumento del 39,5% e il margine d'intermediazione è cresciuto del 58% a 101,2 milioni di euro rispetto ai primi tre mesi del 2011. In aumento del 110,7% il risultato operativo a 62,5 milioni. Le masse gestite e amministrate sono risultate pari a 24,6 miliardi al 31 marzo, in progresso del 6% da inizio anno. Considerando anche il dato di aprile, la raccolta netta realizzata da inizio anno è ammontata a 686 milioni di euro (543 milioni nel trimestre). Il patrimonio netto consolidato è passato dai 262,4 milioni di fine 2011 ai 336,6 milioni al 31 marzo 2012 mentre il totale dell'attivo è cresciuto del 34,6% a 6.123,6 milioni. L'inizio del 2012, si legge in una nota, è stato molto soddisfacente in termini di raccolta netta, di crescita degli attivi in gestione e di rafforzamento della situazione patrimoniale della banca. L'istituto si attende un consolidamento di queste positive dinamiche nei prossimi mesi, pur nella consapevolezza dell'elevato grado di volatilità dei mercati finanziari e delle dinamiche macroeconomiche.
COMMENTA LA NOTIZIA