Banca Generali: utile netto III trim. più che raddoppiato a 30,2 milioni di euro

Inviato da Flavia Scarano il Mar, 06/11/2012 - 13:08
Quotazione: B GENERALI
Banca Generali ha archiviato il terzo trimestre con un utile netto più che raddoppiato (+119,6%) a 30,2 milioni di euro rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Nei primi nove mesi l'utile netto è cresciuto del 91% a 97,5 milioni di euro. Sempre da inizio anno il margine d'intermediazione è aumentato del 43% a 256,5 milioni e in particolare il margine d'interesse è balzato del 141% a 80,4 milioni di euro. Questo risultato, si legge in una nota, beneficia della maggiore redditività del portafoglio titoli della banca (dal 2,1% all'attuale 3,3%) e dell'aumento dei volumi legati sia all'attività di finanziamento contro garantita generata nel periodo che alle operazioni di rifinanziamento a 3 anni promosse dalla Bce nel dicembre 2011 e nel febbraio 2012. A livello di commissioni nette, si è registrato un incremento del 18,5% rispetto allo scorso anno a 167,1 milioni mentre i costi operativi si sono attestati a 110,9 milioni, con una variazione del 3,4% rispetto ad un anno fa. La raccolta netta totale ha raggiunto i 1.463 milioni (+60%), di cui 1.240 milioni (+134% annuo) in prodotti di risparmio gestito. I primi nove mesi del 2012, prosegue la nota, hanno evidenziato risultati molto soddisfacenti a livello di raccolta netta, crescita delle masse e degli utili. La solidità patrimoniale della banca si è ulteriormente rafforzata. La società è fiduciosa che queste dinamiche possano continuare nei prossimi mesi anche alla luce dei cauti spiragli di miglioramento sul fronte economico internazionale, pur senza sottovalutare la complessità del quadro macroeconomico e la volatilità dei mercati finanziari.
COMMENTA LA NOTIZIA