Banca d'Italia: prestiti a luglio in calo del 2,6%, sofferenze +20,5%

Inviato da Flavia Scarano il Mar, 09/09/2014 - 11:07
A luglio i prestiti delle banche al settore privato hanno registrato una contrazione su base annua del 2,6% (-2,3% a giugno). Lo rende noto Banca d'Italia. I prestiti alle famiglie sono scesi dello 0,8% sui dodici mesi come nel mese precedente; quelli alle società non finanziarie sono diminuiti, sempre su base annua, del 3,9% (-3,1% a giugno). Il tasso di crescita sui dodici mesi delle sofferenze bancarie (senza correzione per le cartolarizzazioni ma tenendo conto delle discontinuità statistiche) è risultato a luglio pari al 20,5% (20,8% a giugno).
COMMENTA LA NOTIZIA