La Banca centrale europea taglia le stime di crescita

Inviato da Redazione il Gio, 03/03/2005 - 09:51
La Banca centrale europea ha ridotto le previsioni trimestrali della crescita europea dello 0,3%, all'1,6% dall'1,9%, stimato dallo staff nel dicembre scorso. Le previsioni d'inflazione sono limate all'1,9% dal 2%. Una conferma delle stime è attesa per oggi. Secondo dichiarazioni raccolte negli ultimi giorni da membri del board e da banchieri centrali europei, i mercati si attendono dalla Bce un messaggio molto più "neutro". E un rinvio di alcuni mesi dell'aumento dei tassi, proprio a causa del rallentamento economico. Un peggioramento avvenuto soprattutto in Germania, dove i disoccupati hanno raggiunto i 5,2 milioni.
COMMENTA LA NOTIZIA