Banca Carige: I semestre in rosso a 29,4 milioni, dimissioni di 5 consiglieri

Inviato da Flavia Scarano il Gio, 01/08/2013 - 11:36
Quotazione: BCA CARIGE
Banca Carige ha chiuso il primo semestre del 2013 con una perdita netta pari a 29,4 milioni rispetto all'utile di 90,2 milioni dello stesso periodo dell'anno scorso. Il margine d'intermediazione è sceso del 5,4% a 572,8 milioni di euro contro i 605,2 milioni di dodici mesi fa mentre il risultato netto della gestione finanziaria e assicurativa è ammontato a 270,9 milioni, in calo del 40,6% rispetto ad un anno fa. L'istituto di credito ha registrato una tenuta della raccolta diretta (+1%) a fronte di una diminuzione del 2,5% degli impieghi. Dal punto di vista patrimoniale, il core Tier 1 ratio è ammontato al 6,9% dal 6,8% di fine 2012.

Banca Carige ha inoltre comunicato che i consiglieri Piergiorgio Alberti, Cesare Castelbarco Albani, Luigi Gastaldi, Giovanni Marongiu, Alessandro Repetto in data odierna, successivamente alla chiusura della
riunione del consiglio di amministrazione, hanno rassegnato le dimissioni. Quanto sopra è stato motivato dall'esigenza di conferire un nuovo assetto alla governance della banca, in conformità alle generali linee di indirizzo di vigilanza, ferme restando le condivise strategie di rafforzamento patrimoniale della stessa.
COMMENTA LA NOTIZIA