1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Balzo di Sydney, il rally dell’oro sospinge i minerari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Exploit della Borsa australiana. In chiusura l’indice S&P/ASX200 è salito del 2,27% a quota 4.695,70 punti. Sydney che ha cavalcato soprattutto il rally delle materie prime con l’oro che ha toccato ieri un nuovo record a un soffio da quota 1.040 dollari l’oncia (1.039,70). Tra i minerari Bhp Billiton è salita del 3,16%, +5,23% per Rio Tinto, Newcrest Mining è salita del del 6,74% e AngloGold del 10,5%.