1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Balzo del kiwi dopo nuovo rialzo tassi Rbnz

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Sprint del dollaro neozelandese in scia al nuovo rialzo del costo del denaro deciso dalla Reserve Bank of New Zealand (Rbnz). Il cosiddetto kiwi si è spinto fino a quota 0,8636 rispetto al dollaro Usa per poi attestarsi in area 0,86. La Rbnz ha alzato di 25 punti base il livello dei tassi di interesse portandoli al 3% in scia al rafforzamento della crescita economica. Si tratta del secondo rialzo dei tassi consecutivo dopo quello del 13 marzo scorso. Le stime sulla crescita economica sono state riviste al rialzo con il Pil dell’anno fiscale che si chiude a marzo visto in crescita del 3,5% dal 3,3% indicato in precedenza.

La Rbnz ha sottolineato che l’entità e la velocità del rialzo dei prossimi rialzi del costo del denaro dipenderà dagli sviluppi economici e in particolare dall’evoluzione delle pressioni inflattive, incluso l’eventuale effetto calmierante sull’inflazione di un rialzo del tasso di cambio. Il numero uno della banca centrale neozelandese, Graeme Wheeler, ha comunque ribadito di ritenere il livello attuale del cambio troppo alto e non sostenibile nel lungo periodo poichè va a danneggiare le società esportatrici.

Tra le altre valute rafforzamento dell’euro negli ultimi minuti (1,384 rispetto al dollaro) in scia all’uscita dell’indice Ifo superiore alle attese. La lettura di aprile vede un progresso a 111,2 punti dell’Ifo sul clima degli affari dai 110,7 punti del mese precedente. Il consensus era per un calo a 110,5 punti.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Piazza Affari sale con Enel e Telecom

Si riscatta Piazza Affari nell’ultima seduta della settimana recuperando la debolezza della vigilia dovuta alle parole di Jean Claude Juncker, presidente della Commissione europea, che ieri in un intervento a …

RAPPORTO OCSE

Ocse lancia allarme su debito

Alert Ocse sul debito. L’organizzazione parigina indica che nel 2018 il debito nei Paesi Ocse è stimato in crescita a quota 45.000 miliardi di dollari rispetto ai 43.600 miliardi del …