1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Il balzo del greggio spinge le borse europee, lettera su Ubs e Standard Chartered

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nonostante indicazioni contrastanti dai numeri trimestrali, gli indici europei chiudono positivi in scia del rally del greggio (il Brent si è riportato in quota 50 dollari, Wti a 47,5S/barile). Tra le società che hanno presentato i conti spicca il -4,25% di Ubs mentre, restando nel comparto bancario, Standard Chartered ha terminato in calo del 6,08% dopo l’annuncio di un nuovo aumento di capitale da 5,1 miliardi di dollari. -1,51% per Volkswagen dopo la notizia che le indagini delle autorità statunitensi sono ora concentrate sui brand Porsche e Audi.

In questo contesto il Ftse100 ha terminato in rialzo dello 0,34% a 6.383,61 punti, il Cac40 è salito dello 0,41% a 4.936,18 e l’Ibex grazie a un +0,45% si è spinto a 10.465,2. Perfetta parità del Dax a 10.951,15. In agenda macro l’indice che misura gli ordini alle industrie statunitensi, scesi di un punto percentuale a settembre. Le attese erano per una contrazione mensile dello 0,9 per cento.