Balza l'utile del Banco Popolare e il titolo festeggia in Borsa

Inviato da Alberto Bolis il Lun, 30/08/2010 - 13:46
Banco Popolare regina del Ftse Mib dopo la pubblicazione dei conti relativi al primo semestre 2010. Il titolo dell'istituto scaligero si è piazzato al primo posto del paniere principale di Piazza Affari già nelle prime battute e segna adesso un +1,76% a 4,49 euro. Il Banco Popolare ha chiuso i primi sei mesi dell'anno con un utile netto consolidato di 437 milioni di euro, in forte crescita rispetto ai 204,2 milioni dello stesso periodo del 2009.
 

Una performance ottenuta soprattutto grazie all'iscrizione in bilancio di crediti per imposte anticipate per 285 milioni di euro riferiti a Banca Italease. Senza Italease, i profitti del gruppo veronese si sarebbero attestati a 209 milioni. Sempre nel primo semestre i proventi operativi sono risultati in discesa dello 0,4% a 1,9 miliardi, mentre le commissioni hanno mostrato un incremento del 9,6% a 647 milioni. Questa mattina gli analisti di Banca Akros hanno definito i conti del Banco Popolare "migliori delle attese".

Akros ha ridotto il target price della banca a 5,6 euro da 6,2 euro, confermando però la raccomandazione d'acquisto (buy). Stesso discorso per Societe Generale che ha limato il prezzo obiettivo a 5,7 da 5,9 euro, mantenendo il giudizio buy. L'amministratore delegato del Banco Popolare, Pier Francesco Saviotti, ha ricordato che il trimestre passato è stato "difficile" e che il 2010 "si chiuderà nelle previsioni".

COMMENTA LA NOTIZIA