1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Rating ›› 

Bae Systems: Credit Suisse fa spallucce di fronte all’inchiesta americana

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La bufera che si è abbattuta su Bae Systems ha attirato l’attenzione degli analisti di Credit Suisse, ma senza suscitare troppe preoccupazioni. Ieri il titolo del gruppo aerospaziale è sceso di oltre l’8% alla Borsa di Londra, dopo che il Dipartimento di Giustizia americano ha fatto sapere di aver avviato un’inchiesta per capire se il gruppo inglese ha rispettato le norme anti-corruzione nella gestione di affari con l’Arabia Saudita. Gli esperti della casa d’affari svizzera cercano di prevedere le conseguenze di questa vicenda. “Se il Dipartimento di Giustizia statunitense provasse che Bae Systems abbia corrotto gli ufficiali governativi del Paese arabo, potrà imporre multe, con accuse singole e licenziamenti”, sostengono gli analisti nella nota diffusa oggi. Ma secondo il broker l’inchiesta non allontanerà l’Arabia Saudita dal gruppo inglese né provocherà altre pesanti conseguenze. Gli analisti di Credit Suisse rimangono fiduciosi e ottimisti sul futuro del gruppo inglese e per il momento non mettono mano alla loro valutazione. Il rating rimane dunque fermo a outperform con target price a 550 pence.