1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

B. Fideuram: +74% utili semestrali, Roe al 25,3%

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Utile netto in crescita del 74% per Banca Fideuram nel primo semestre 2004, quando la società guidata da Ugo Ruffolo ha riportato profitti per 126,6 milioni di euro (72,9 milioni nel 2003). Il margine d’intermediazione è salito del 20% a 339,7 milioni (283,8 milioni nel 2003) mentre il risultato lordo di gestione è cresciuto del 51% a quota 170,7 milioni (113,4 milioni). il Roe è salito a quota 25,3% rispetto al 15,3% del primo semestre 2003 mentre il cost/income ratio è sceso al 48,5% rispetto al 57,8% del primo semestre 2003. Il valore intrinseco (embedded value) al 30 giugno, determinato da Tillinghast, è stimato in
2.916 milioni di euro, in crescita rispetto a 2.818 milioni di dicembre 2003 e a 2.488 milioni di giugno 03;
Il valore aggiunto dall’attività commerciale è stato di 170 milioni. All’interno dei ricavi, il margine da commissioni è salito a 269,6 milioni nel primo semestre 2004, con un
incremento del 23% rispetto agli 219,1 milioni del primo semestre 2003, “principalmente per effetto del più elevato importo delle commissioni nette ricorrenti”. Banca Fideuram non applica commissioni di performance
(performance fee).