Azioni facili ai dirigenti WorldCom, Salomon sotto accusa

Inviato da Redazione il Mar, 27/08/2002 - 08:23
Da recenti indagini condotte dal Financial Services Committee, Salomon Smith Barney avrebbe ammesso di aver assegnato ai dirigenti WorldCom migliaia di azioni delle più note società in sede di collocamento a Wall Street. Nonostante questa pratica sia ormai diffusa e perfettamente legale, le assegnazioni avvenivano con una tale frequenza ed erano sufficientemente ampie da far ritenere che vi fosse un conflitto d'interesse tra le parti. Come parte delle indagini relative al collasso di WorldCom, il Financial Services Committee sta verificando se Salomon, uno dei più grandi sottoscrittori di azioni telecom verso la fine degli anni '90, ha abusato della sua posizione nel mondo delle Ipo per ottenere alte commissioni dalla stessa WorldCom.
COMMENTA LA NOTIZIA