1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Azionario: occhio a ottobre, il mese della volatilità boom noto anche come “bear killer”

“Anche escludendo il 1987, quando i mercati crollarono nel famoso lunedì nero, ottobre rimane il mese in cui la volatilità tende a salire”.

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Allacciate le cinture di sicurezza. Ottobre è proprio dietro l’angolo, e storicamente è il mese più volatile dell’anno per tutte le azioni”. E’ quanto scrive Mark Hulbert, editorialista di Marketwatch, indicando il grafico che riassume i dati relativi alla volatilità comparata tra un mese e l’altro dell’anno.

Ora,  scrive Hulbert,”si potrebbe pensare che i dati riassumano soprattutto quanto avvenne nel lunedì nero del 1987, ovvero durante il crash con cui il Dow Jones, quel giorno, crollò del 22%. Ma il 1987 incide molto poco sui numeri relativi alla volatilità, che si è confermata al di sopra della media in questo mese,  in generale. Anche escludendo il 1987, ottobre rimane il mese in cui la volatilità tende a salire”.

Hulbert segnala poi che i dati che appaiono nel grafico “si basano su più di 100 anni di storia” e che “ci sono variazioni notevoli nei dati storici”. Di conseguenza, non ci sono garanzie che anche nell’ottobre di quest’anno l’azionario dovrà far fronte a una volatilità superiore alla media.

Ma, “in ogni caso, forse dovreste farvi trovare pronti, visto che – rispetto ai trend dei prezzi – i trend della volatilità del mercato azionario tendono a essere prevedibili”.

La notizia positiva, spiega Hulbert, è che volatilità e mercato toro possono andare perfettamente d’accordo visto che, nel mese, le volte in cui i mercati toro sono iniziati superano quelle in cui gli stessi sono finiti.

Non per niente, ottobre si è fatto la reputazione di “bear killer”, ovvero di killer del mercato orso.

Di fatto, è dal 2000 che ottobre occupa la terza posizione nella classifica dei mesi dell’anno in cui il trend dell’azionario è stato migliore, con un guadagno medio dell’1,84%.

“Considerate il calendario del mercato toro che risulta alla Ned Davis Research, secondo cui ci sono stati ben 35 mercati toro dall’inizio dell’ultimo secolo. Almeno otto di quei mercati toro sono iniziati a ottobre”, conclude Hulbert.