1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Azionario Asia: Tokyo chiude al massimo in otto settimane, Shanghai +1,5% dopo parole Trump su Cina

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Azionario positivo in Asia, con l’indice Nikkei 225 della borsa di Tokyo che ha chiuso in rialzo dell’1,34%, a 21.144,48 punti, al massimo delle ultime otto settimane.

L’ottimismo sui mercati è stato sostenuto dalle speranze di un accordo commerciale tra gli Stati Uniti di Donald Trump e la Cina di Xi Jinping.

Trump ha dichiarato, in particolare, di essere pronto a posticipare la data in cui scatterebbero gli aumenti dei dazi sulle importazioni cinesi da parte Usa, fissata per ora al 2 marzo, nel caso in cui le controparti riuscissero a raggiungere, presto, una intesa.

Il presidente americano ha precisato di essere aperto alla possibilità di un rinvio, anche “se preferirebbe non doverlo fare”. Trump ha anche detto che Pechino “vuole davvero un accordo” e che in Cina c’è “un grande team” americano che sta lavorando in questa direzione.

Borse positive in Asia a eccezione di Sidney, che ha chiuso in flessione dello 0,25%. Borsa Shanghai +1,54%, Hong Kong +1,06%, Seoul +0,42%.