1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Azionario Asia: borsa Tokyo +1,8%. Prevalgono acquisti dopo Wall Street e annuncio novità Brexit

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Acquisti sull’azionario asiatico, sulla scia della chiusura positiva degli indici azionari Usa, sostenuta dalla pubblicazione del dato relativo alle vendite al dettaglio migliore delle attese.

Dopo aver riportato la performance settimanale peggiore del 2019, Wall Street ha assistito al ritorno dei buy, dopo che il dipartimento del Commercio degli Stati Uniti ha reso noto che le vendite al dettaglio di gennaio sono salite dello 0,2%, meglio del dato invariato atteso dal consensus.

E’ vero che pesante è stata la revisione al ribasso dei numeri – già negativi – di dicembre: le vendite al dettaglio sono scese infatti nel mese dell’1,6%, peggio del -1,2% inizialmente reso noto. La flessione è la peggiore dal settembre del 2009.

Ma gli investitori si sono concentrati sul recupero della borsa Usa e, anche, sulla notizia delle garanzie vincolanti sulla durata non illimitata del backstop sul confine irlandese, che la premier Theresa May è riuscita ad aggiudicarsi dall’Ue.

Oggi giornata cruciale per il processo della Brexit.

Il Parlamento UK si riunirà per votare per la seconda volta l’accordo che la premier britannica ha siglato lo scorso novembre con l’Unione europea sui termini del divorzio del Regno Unito dal blocco europeo, dopo la clamorosa bocciatura dello scorso 15 gennaio. Ma è possibile che Theresa May stavolta la spunti, dopo aver ottenuto le garanzie che aveva tanto auspicato.

L’indice Nikkei 225 della borsa di Tokyo è salito dell’1,79% a 21.503,69 punti; Sidney piatta con -0,09%; Shanghai avanza dello 0,73%, Hong Kong fa +1,11%. Seoul ha chiuso con un guadagno dello 0,89%.

Il Dow Jones Industrial Average ha terminato la sessione della vigilia in crescita di 200,64 punti, a 25.650,88 punti, dopo essere capitolato di oltre 200 punti nel corso della sessione. Lo S&P 500 è salito dell’1,47% a 2.783,30 punti; il Nasdaq ha fatto +2,02% a 7.558,06. E’ stato il primo rialzo a Wall Street dopo cinque sessioni consecutive di ribassi.