1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Azimut, Ubm ne consiglia l’acquisto

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il termine per l’adeguamento dei fondi esistenti ai nuovi regolamenti Banca d’Italia è stato stabilito entro la fine del 2006. “In tale lasso di tempo, appare improbabile che Azimut decida per una modifica anticipata della propria struttura commissionale, onde beneficiare ancora di quella attuale e studiare le eventuali reazioni dei competitor”, commentano gli analisti di Ubm in una nota uscita oggi e raccolta da Spystocks. “La situazione di incertezza potrebbe quindi prolungarsi ancora per molto tempo”. Con quali effetti? “La società potrebbe introdurre maggiori management fees per bilanciare una potenziale perdita di performance fees, in base alle nuove regole, nell’ordine di 30 punti base”, scrivono gli esperti nel report. “I prodotti azionari risulterebbero così leggermente più cari rispetto ai peers bancari circa 200 punti base, ma a sconto rispetto ad altre società indipendenti circa 220-240 punti base”, aggiungono. “Ricordiamo inoltre che i fondi flessibili, che sono oggi il 30% degli asset di Azimut, non dovrebbero incorrere in modifiche dei regolamenti e del pricing”. Rating buy confermato su Azimut.