1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Azimut prova di nuovo l’allungo sopra 8,5 ma ritorna sui suoi passi

QUOTAZIONI Azimut
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo una partenza lanciata, con massimo di sessione a 8,65 euro, il titolo Azimut è tornato sui suoi passi in area 8,5 riuscendo a conservare un rialzo di circa l’1,5%. Per l’azione della società del risparmio gestito si tratta del secondo tentativo di allungo oltre 8,5 euro nelle ultime 10 sedute. Un nuovo fallimento potrebbe pertanto avere conseguenze negative, almeno nel breve termine, per il quadro grafico dell’azione. In particolare da monitorare, al ribasso, il primo supporto intermedio disponibile, costituito dal 23,6% di Fibonacci della salita registrata dai minimi del 17 marzo 2011 ai massimi dell’11 aprile. Sotto 8,365 Azimut andrebbe al test della base del canale rialzista di breve termine che ne sostiene le quotazioni da metà marzo e che transita a 8,15 euro. La correzione fino a tale livello rappresenta ancora una occasione di ingresso long per il titolo che darebbe un segnale di ribasso solo con la rottura dei supporto di quota 8 euro, evento al quale seguirebbero discese in direzione di 7,75 e 7,52 euro. Chi intraveda la possibilità di una nuova correzione, può inserire ordini in vendita a 8,36 euro con target a 8,15 euro e stop loss a 8,56 euro.