Azimut prepara un nuovo attacco alla resistenza di quota 6,11 euro

Inviato da Alessandro Piu il Lun, 01/08/2011 - 12:36
Quotazione: AZIMUT
Inizio di settimana all'insegna del rialzo per il titolo Azimut. Con un guadagno di oltre il 2% l'azione fa meglio del listino e conferma la violazione al rialzo della media mobile a 14 giorni, a 5,713 euro. Azimut ha presentato settimana scorsa un bilancio trimestrale leggermente migliore delle attese, con ricavi a 80,1 milioni di euro e utili a 18 milioni di euro. Graficamente Azimut sta tentando di costruire una reazione dai minimi della seduta del 12 luglio a 5,005 euro. Il primo tentativo di ripartenza si è arenato sull'importante resistenza (ex-supporto) a 6,11 euro. Sarà la violazione al rialzo di questa soglia che potrà dare un segnale positivo ad Azimut e permettere approdi a 6,32 euro in prima battuta e 6,53 successivamente. Al ribasso il primo sostegno rilevante è dato dalla trendline rialzista di brevissimo termine che dai minimi del 12 luglio ha poi sostenuto le quotazioni di Azimut il 28 dello stesso mese. Operativamente Azimut è in una fase neutrale. Anticipando il tentativo di attacco a 6,11 euro possibile inserire ordini di acquisto a violazione di 5,89 euro con target a 6,11 ed eventualmente incrementare su chiusure superiori a 6,11 con i target indicati sopra. Lo stop loss può essere invece posizionato a 5,75 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA