1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Azimut, Pop. Vicenza e Cattolica danno vita a nuova sgr paritetica

QUOTAZIONI Azimut
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Azimut, Banca Popolare di Vicenza e Cattolica Assicurazioni hanno avviato un progetto per la costituzione di una nuova società di gestione del risparmio indipendente controllata in misura paritetica dai tre soggetti promotori. La joint venture, che dovrebbe vedere la luce entro la fine dell’anno una volta definito l’accordo fra i partner e ottenute le necessarie autorizzazioni, secondo quanto riferisce una nota stampa, “si porrà in prima fila nel realizzare gli auspici più volte espressi dal Governatore della Banca d’Italia in materia di separazione fra assetti proprietari delle Sgr e politiche gestionali”. La nuova società potrà contare inizialmente su uno stock di risparmio gestito intorno ai 5,8 miliardi di euro. Il progetto prevede la fusione di BPVi Fondi e di Verona Gestioni sgr (di cui, ad oggi, Banca Popolare di Vicenza e Cattolica Assicurazioni detengono rispettivamente per ogni società il 50% del capitale) e successivamente l’ingresso di Azimut Holding nel capitale con una quota del 33% acquisita dalle controllanti Banca Popolare di Vicenza e Cattolica Assicurazioni. I soggetti fondatori sono fin d’ora aperti a valutare l’interesse di tutti gli operatori interessati a seguire questo modello. Il team della nuova società, costituito dal personale in forza alle due sgr, si avvarrà dell’advisory di Azimut e avrà in gestione portafogli assicurativi e previdenziali di Cattolica, le gestioni patrimoniali di Popolare di Vicenza, nonché fondi e gpf che saranno arricchite da prodotti della gamma di fondi lussemburghesi Azimut.