1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Azimut, indicazioni short con il cedimento dei supporti statici

QUOTAZIONI Azimut
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La debolezza dell’intero comparto finanziario non risparmia Azimut che questa mattina ha visto i propri titoli scivolare sotto i supporti statici di 6,935/6,945 euro ripetutamente testati nel corso delle prime giornate borsistiche del nuovo anno. Da un punto di vista prettamente operativo le azioni confermano così una debolezza strutturale di medio periodo, con le medie mobili a 55 e 14 periodi incrociate dall’alto verso il basso sul grafico daily in questa prima parte della nuova ottava. La media mobile a 200 sedute continua invece a fornire indicazioni negative da fine ottobre. Altro elemento di debolezza è rappresentato dalla violazione ribassista della trendline ascendente di breve periodo disegnata con i minimi crescenti del 28 dicembre e 3 gennaio. Osservando il chart a 30 minuti si nota invece come sia stato completato un doppio top a cavallo tra le sedute del 4 gennaio e oggi. Chi volesse sfruttare tali indicazioni può dunque posizionare i propri ordini di vendita a 6,93 euro, fissare lo stop a 7,05 euro e puntare come primo target al ritorno in prossimità dei supporti statici a 6,65 euro ereditati dai minimi registrati in occasione delle sedute del 27 e 28 dicembre e successivamente ad un più consistente allungo a 6,40 euro. In tale area si incontrano molteplici supporti lasciati nel corso delle sedute di dicembre.