1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Azimut completa l’acquisizione del 50% di Futurainvest in Brasile

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Azimut, attraverso la sua sub-holding brasiliana, AZ Brasil Holdings S.A. e i partner del Gruppo FuturaInvest, hanno completato l’acquisto del 50% del capitale della società del gruppo FuturaInvest attiva nella consulenza finanziaria e del 50% del capitale della società del Gruppo FuturaInvest attiva nella gestione del risparmio (fondi di fondi e gestioni individuali).

Inoltre, fatta salva l’approvazione del Banco Central do Brasil controfirmato dal Presidente del Brasile, la transazione comporterà l’acquisto del 50% di FuturaInvest DTVM (Distribuidora de Titulos de Valores Mobiliarios), un’istituzione finanziaria autorizzata a distribuire prodotti finanziari a investitori locali.

FuturaInvest, con un team di 35 persone e attraverso una rete di 9 uffici in tutto il Brasile, fornisce servizi di consulenza finanziaria su: asset allocation, selezione di fondi e formazione finanziaria; e servizi di gestione del risparmio attraverso: fondi di fondi, gestioni individuali e conti amministrati per un totale di circa 2.500 clienti.

Al 23 gennaio 2014, FuturaInvest ha circa R$ 240 milioni di asset in advisory/gestione (equivalente a circa 74 milioni di euro). L’industria dei fondi d’investimento brasiliana, pari a circa R$ 2,4 trilioni a dicembre 2013 (circa  730 miliardi di euro), rappresenta oggi il sesto mercato più grande del mondo.

Il valore complessivo della transazione (circa 3,9 milioni di euro), è corrisposto principalmente nell’ambito di un’operazione di aumento di capitale finalizzato a finanziare il business plan. L’accordo contempla la possibilità di un adeguamento del prezzo di sottoscrizione (versato sempre in aumento di capitale) in funzione della crescita del business nei primi tre anni di attività.

“Oggi è un giorno molto importante. D’ora in avanti possiamo iniziare ad implementare il nostro modello di business integrato anche in Brasile. FuturaInvest Consultoria, che opera in un modello di open architecture, sarà il nostro vettore che provvederà ad una consulenza finanziaria di alto livello per investitori brasiliani”, ha commentato Pietro Giuliani, Presidente e CEO del Gruppo.