1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Azimut, arrivata sui supporti potrebbe iniziare la riscossa

QUOTAZIONI Azimut
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo la recente flessione intrapresa dai top di periodo riportati lo scorso 9 febbraio a 8,195 euro, Azimut mostra ora diversi elementi grafici che sostengono la possibilità di intraprendere una strategia rialzista per le prossime sedute. I titoli del gruppo di asset management con la violazione dei supporti statici di 7,68 euro, con il conseguente completamento di un doppio massimo disegnato a cavallo tra le sedute dell’1 e del 21 febbraio, si sono infatti riportati all’altezza dei supporti dinamici rappresentati dalla media mobile a 200 sedute attualmente transitante a 7,165 euro e di quelli individuati grazie alla trendline ascendente tracciata con i low crescenti del 20 luglio e dell’1 settembre. La trend in questione passa ora a 7,19 euro e ha nel corso degli ultimi mesi fornito sempre valide indicazioni grafiche sia long che short. Nelle vicinanze del livello citato vi sono peraltro anche supporti di tipo statico quali i top lasciati in eredità dalla prima ottava del 2011: una volta violati al rialzo Azimut ha visto i propri titoli intraprendere il rally culminato con i massimi di area 8,20 euro. In base alle indicazioni grafiche ricavate dall’analisi è dunque possibile entrare in acquisto a 7,165 euro. In tal caso lo stop si avrebbe con il cedimento di 6,85 euro mentre i target sono individuati dapprima a 7,745 euro e successivamente all’altezza della soglia psicologica degli 8 euro.