1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Azimut acquisterà quota 55% di Futurimpresa Sgr, previsto lancio di un fondo di mini bond

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Azimut prepara l’ingresso nel capitale sociale di Futurimpresa SGR, SGR delle Camere di Commercio di Milano, Bergamo, Brescia e Como. L’acquisizione, che è soggetta al nulla osta da parte di Banca d’Italia, avverrà tramite un aumento di capitale riservato in cui è previsto un esborso totale di circa 2,5 milioni di euro. Al termine della sottoscrizione Azimut avrà una quota pari al 55% in Futurimpresa.
L’operazione, rimarca la nota di Azimut, è volta a sviluppare una partnership diretta a sviluppare sinergie imprenditoriali nel settore degli investimenti nelle piccole e medie imprese, con l’obbiettivo di sostenere la promozione e lo sviluppo del territorio in cui le stesse operano attraverso la creazione di una piattaforma per sostenere le eccellenze aziendali. “Con questa iniziativa Azimut intende rafforzarsi nei prodotti alternativi con la creazione di una piattaforma dedicata al settore del private equity”, ha rimarcato Pietro Giuliani, presidente e ceo di Azimut Holding. 

Carlo Sangalli, presidente della Camera di Commercio di Milano, ha invece sottolineato come tale accordo favorirà l’afflusso di risorse destinate alle piccole e medie imprese del territorio. “In particolare – ha aggiunto Sangalli – è previsto, in tempi brevi, il lancio di un fondo di mini bond che rappresenta un importante primo strumento che questa partnership mette a disposizione per la crescita e il sostegno del sistema imprenditoriale, in linea con la mission delle Camere di commercio”.